Manifesto di Venezia: come raccontare il femminicidio

Il diritto di cronaca non può trasformarsi in sensazionalismo. Un corso sull’uso consapevole del linguaggio, per un’informazione attenta e rispettosa della verità sostanziale dei fatti.
Il corso dà diritto a 10 crediti formativi FPC

 

20,00

Breve descrizione del corso

Contrastare la violenza sulle donne attraverso una corretta informazione è l’obiettivo del Manifesto per il rispetto e la parità di genere nell’Informazione, firmato a Venezia nel 2017. Conoscere il Manifesto di Venezia significa acquisire consapevolezza e scrivere nel rispetto della deontologia, con un linguaggio appropriato nel raccontare le storie di donne vittime di femminicidio o di abusi. Con questo corso si acquisirà una conoscenza più precisa dei contenuti della Carta e degli aspetti che riguardano il contesto culturale, sociale e le implicazioni giuridiche della violenza. Ci si avvicinerà al lavoro dei centri di aiuto alle donne maltrattate, all’operato della politica e, infine, all’azione criminale – compiuta o subita – così come viene trattata all’interno delle aule dei tribunali.